Home » Notizie dall’osservatorio » Prenotazioni dirette in aumento sulle OTA

Prenotazioni dirette in aumento sulle OTA

immagine decorativa

La perdita di quote di mercato da parte delle OTA, in un mercato che ha visto una crescita costante fino al 2020 è sicuramente una notizia. Un processo lento quello descritto nel libro bianco pubblicato da D-EDGE ma che potrebbe essere accelerato se le imprese e le destinazioni si facessero trovare più pronte e organizzate anche sul digitale. “I viaggiatori – si legge nello studio – sono alla ricerca di comunicazioni chiare e di rassicurazioni per le loro prenotazioni. Trovare un equilibrio tra canali diretti e rassicuranti, in cui gli ospiti sappiano di poter comunicare e gestire le loro prenotazioni senza sorprese, mantenendo una politica di cancellazione equa e di ri-prenotazione, sarà essenziale per continuare a fare più business possibile nel prossimo futuro”.

Per saperne di più consulta la ricerca completa: www.d-edge.com/it/the-rise-of-direct-bookings-over-otas/