Vai al contenuto
Home » Notizie dall’osservatorio » Turismo: tendenze e prospettive. Speciale previsioni 2023

Turismo: tendenze e prospettive. Speciale previsioni 2023

immagine decorativa

Normalmente questa newsletter propone aggiornamenti costanti sul turismo nell’era-Covid e si concentra soprattutto sulle previsioni basate su dati, studi e ricerche affidabili. In questo numero speciale affronta invece quanto proposto nell’ultimo mese del 2022 circa le prospettive per l’anno che verrà.

Molti soggetti di settore, magari anche solo a scopo comunicativo, si sono lanciati nell’esercizio previsionale. Quasi mai predittivo, in quanto anche i sistemi più sofisticati non vanno al di là di pochi mesi, talvolta giorni.

Anche per questo diverse delle previsioni che si riportano qui di seguito hanno una attendibilità relativa, propria degli oroscopi, in gran voga proprio in questo periodo dell’anno. Alcune mostrano anche notevole creatività ed un certo pizzico di salutare ironia ed auto-ironia. Proprio come gli oroscopi, in cui ciascuno trova quello che vuole trovarci, ma soprattutto divertirsi.
Le opinioni, per quanto importanti, le lasciamo come sempre ai nostri lettori: lavoratori, decisori, manager, operatori, professionisti del settore.

AMADEUS: ACCELERAZIONE DI TENDENZE. Cinque i trend che ci aspettano: il metaverso anche in Agenzia di Viaggi, per scegliere la destinazione; la biometria per sedili sempre più comodi sugli aerei; viaggiare leggeri trovando tutto quello che serve a destinazione; agevolazioni per i nomadi digitali; viaggi aziendali per fare gruppo tra lavoratori “smart”. Come si vede, ognuno ha una visione del futuro strettamente connessa al lavoro che fa. La luna consiglia: state a vostro agio!

AMERICANI FUORI DAGLI SCHEMI. Secondo Expedia Group: le serie TV ispireranno le destinazioni di viaggio (40%) più dei social media (31%); ci sarà il ritorno nelle grandi Capitali culturali; gli hotel a 3 stelle vivranno una stagione di apprezzamento; il 53% cercherà il benessere senza però annoiarsi; piacerà sempre di più cucinare in casa (43%), fatto inusitato proprio per gli USA; infine si cercheranno case private nel verde per riconnettersi alla natura. La luna consiglia: in vacanza come a casa!

BOOKING.COM: REIMMAGINAZIONE DEL VIAGGIO. Se liberiamo la fantasia si può andare a finire dappertutto: mangiare eccentrico (47%); concentrarsi sulla spiritualità e prendersi cura della salute (42%). Ma anche viaggi erotici ed esperienze psichedeliche (36%), che possono indirizzare verso paesi “liberisti” come Olanda e Brasile. La luna  consiglia: state sobri e protetti!

EUROMONITOR: TECNOLOGIE E SOSTENIBILITA’. Fine della staycation ma paura dell’inflazione; marketing mirato su clienti profilati, stimolati da realtà aumentata e virtuale; freddo e guerra fanno preferire agli Americani i Caraibi. La luna consiglia: andate vicini!

FOOD & BEVERAGE: SI AMPLIA LA VARIETA’ DEI PRODOTTI. L’imperativo è fidelizzare i clienti; la sostenibilità si coniuga in biologico e vegetale, territorio e ricette locali; fast food ma gourmet; ingaggio mediante accoglienza, cordialità, servizio e ascolto. La luna consiglia: munitevi di bicarbonato!

HILTON: DOPO LA RICONNESSIONE, PREFERENZE IN EVOLUZIONE. Vogliamo esperienze uniche e connessioni umane più profonde con i compagni di viaggio; immersioni nella cultura locale (49%); benessere olistico e strutture per il fitness (47%); cura ed assistenza (86%), riconoscimento e personalizzazione; superamento delle limitazioni e semplificazione. La luna consiglia: proporre facilità!

IITM – AMEX. IL LUXURY TRAVEL CHIEDE CONSOLIDAMENTO. Meno viaggi ma più lunghi; amore per la scoperta ma anche wellness, salute e sicurezza; relax e tempi dilatati, prenotazioni in anticipo per viaggi in famiglia anche multigenerazionale; ovviamente, sostenibilità ambientale e sociale (90%), che ormai è una precondizione. La luna consiglia: prendersela con calma e lentezza!

SANTANCHE’: TRA TANTE ILLAZIONI, QUALCHE CERTEZZA. Se il percorso della Legge Finanziaria fila liscio, nel 2023 ci sarà un piccolo tesoretto di fondi per il turismo: 50 milioni in più, destinati a diventare 80 nel 2024 e 100 nel 2025. Un Fondo di ammodernamento per gli impianti di risalita e di innevamento per promuovere l’attrattività turistica dei comprensori montani e sciistici. Un Fondo Piccoli Comuni a vocazione turistica. E ancora, un Fondo per l’offerta professionale nel turismo. Infine, un Fondo per il turismo sostenibile. La luna consiglia: muoversi con rapidità!

PICCOLA RIFLESSIONE FINALE. E’ come se la corrente impetuosa degli anni pre-Covid trovasse infine, all’uscita, una ripresa più calma e consapevole, che vede al centro il Sé (i viaggiatori e i turisti), il rapporto con gli Altri (i lavoratori e le Comunità), e intorno la Natura e l’ambiente tutelato. La luna suggerisce: speriamo che sia vero!

Scarica qui la newsletter