Vai al contenuto
Home » Area Documentale » Analisi del comparto nazionale ed internazionale

Analisi del comparto nazionale ed internazionale

Analisi del comparto nazionale ed internazionale

ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo

Bollettini settimanali/mensili

Dal febbraio 2020 con l’emergenza della pandemia COVID-19 l’Ufficio Studi di ENIT ha approntato un Bollettino per la diffusione delle informazioni sulle variazioni in atto nel settore del turismo.

Leggi l’ultimo Bollettino “focus Natale -Epifania” per scoprire le performance dell’Italia.

Indagini

Il report “Monitoraggio sul mercato intermediato dei viaggi con particolare attenzione alle vendite di proposte di turismo enogastronomico(18 novembre 2022) si inserisce all’interno del rapporto di collaborazione e supporto tecnico-scientifico che Isnart mette a disposizione di Enit per indagare le dinamiche in atto sul mercato dei viaggi organizzati internazionali in Italia, con particolare riferimento al turismo enogastronomico.

ISTAT Istituto Nazionale di Statistica

Annuario statistico italiano

L’Annuario statistico italiano offre di anno in anno una sintesi conoscitiva preziosa e autorevole della statistica ufficiale e un ricco ritratto della nostra società e della sua evoluzione. il capitolo dedicato al Turismo restituisce un’analisi approfondita del turismo nel 2021, analizzando i flussi turistici e la loro stagionalità, le modalità di viaggio, il fatturato,  le strutture ricettive, le mete preferite e molto altro.

Banca d'Italia

Indagini sul turismo internazionale

L’edizione 2022  dell’indagine annuale, pubblicata a giugno 2023, riporta i principali risultati dell’indagine campionaria sul turismo internazionale dell’Italia, effettuata dalla Banca d’Italia. In particolare, sono fornite informazioni sulla spesa, sul numero dei viaggiatori e sulle caratteristiche principali del viaggio e del viaggiatore in entrata e in uscita dall’Italia, con dettagli su origine e destinazione e sui motivi del viaggio.

Il mercato del lavoro: dati e analisi

Questa nota, redatta congiuntamente dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dalla Banca d’Italia e dall’ANPAL, analizza le tendenze più recenti del mercato del lavoro. I dati e le analisi pubblicate a luglio 2023 registrano un rallentamento dell’occupazione dipendente, anche nel settore del turismo.
Leggi la nota completa per saperne di più

Altre ricerche nazionali

Report

Gli aeroporti complementari di interesse nazionale, insieme con quelli strategici e primari, sono un asset per lo sviluppo locale e turistico dei territori e del Paese.
Cosa dicono i dati, quale è la situazione di un sistema comunque complesso e internazionalizzato? Quali sono le condizioni operative, come si sono evoluti infrastrutture e modelli gestionali, quali i servizi e infine quali le policy di sostenibilità per i milioni di flying people? E, rispetto all’impatto climate change, quali sono le iniziative di mitigazione e/o adattamento climatico?

Il Rapporto “For flying People” di Studio Giaccardi & Associati cerca di dare risposta a questi quesiti.

Indagini

I risultati dell’indagine congiunturale “L’estate 2022 dell’Open Air italiano” di FAITA-Federcamping e CISET presentati da Valeria Minghetti, confermano il primato dell’area dell’Alto Adriatico, con il Veneto in testa, per il turismo Open Air in Italia anche nell’estate 2022.

Ricerche internazionali

Unione europea

Il report “EUROPEAN TOURISM 2023 – TRENDS & PROSPECTS (Q4/2023)” evidenzia che nonostante le pressioni dell’inflazione e dei conflitti in corso, i dati provenienti dalle destinazioni europee mostrano che la domanda di viaggi rimane forte. Circa due terzi dei paesi stanno ora segnalando una ripresa completa o sono entro il 10% dei livelli pre-pandemici di arrivi turistici stranieri e/o pernottamenti. Gli arrivi stranieri attualmente si trovano solo il 1,6% al di sotto dei livelli del 2019 per l’Europa nel complesso, e ci si aspetta che questa ripresa continui nel 2024.

UNWTO

Il turismo montano rappresenta tra il 9 e il 16% degli arrivi turistici internazionali in tutto il mondo. Tuttavia, la scarsità di dati relativi al turismo montano domestico rende difficile se non impossibile valutare gli impatti economici, sociali e ambientali di questo importante segmento. Il nuovo report “ “Understanding and Quantifying Mountain Tourism” redatto dalle Agenzie Unite, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), l’Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO) e la Mountain Partnership (MP), mira a colmare questa lacuna di dati.